La moda è un’arte? Il marchio spagnolo Desigual ne è la prova. Il suo fondatore, Thomas Meyer, sognava un mondo di persone vestite in modo diverso. Un modo che oscilla tra arte e stravaganza. Scopri l’assortimento e la storia della marca che delizia con la sua originalità e la ricchezza di colori!

Desigual utilizza la tecnica patchwork e lo stile etno. Non solo i vestiti, ma anche le scarpe o le borse sorprendono per la varietà delle texture dei materiali e per i tagli insoliti.

Desigual: che marca è?

La storia del marchio Desigual risale al 1984, quando l’imprenditore svizzero Thomas Meyer fondò l’azienda nella soleggiata Ibiza. Poco dopo ha trasferito la sede a Barcellona, vicino alla spiaggia La Barceloneta. La marca spagnola, come nessun’altra, si ispira al sole, alla brezza marina e a un’incontenibile brama di vivere.

Manel Adell ha contribuito fortemente all’espansione dell’azienda. Da quando è diventato presidente dell’azienda nel 2002, il marchio ha guadagnato popolarità e le vendite sono cresciute rapidamente. È stato sostituito da Manel Jadraque, che di recente ha annunciato le sue dimissioni.

La filosofia del brand colorato

Cosa significa la parola desigual? È una parola dallo spagnolo, tradotta come diverso o disuguale. Come avrai sicuramente intuito, il nome della marca è la quintessenza della filosofia dell’azienda. “Vestiamo persone, non corpi”: diceva Thomas Meyer, sottolineando l’individualità dell’individuo e l’unicità di ogni persona. Scegliendo abbigliamento, scarpe e accessori di questa marca spagnola, puoi avere la certezza che ti distinguerai dalla folla e che attirerai l’attenzione.

Lo sai che…?

Desigual, creando progetti di abbigliamento, ha collaborato anche con un gruppo di artisti circensi del Cirque du Soleil canadese.

Desigual è un marchio dai mille colori. I suoi designer si basano sulla tecnica patchwork (un metodo di cucitura che consiste nel cucire insieme piccoli pezzi di materiale), realizzata in stile etno e boho. Paisley, toppe, motivi geometrici o fiori di varie dimensioni: questi sono i motivi che si trovano spesso nelle collezioni Desigual. Caratteristici sono anche i tagli asimmetrici e non convenzionali.

Offerta del marchio Desigual

Nell’assortimento della marca Desigual troverai sia sneakers colorate che stivaletti in pelle e in tela o sandali girly in stile boho. Queste scarpe spesso vengono decorate con frange, scritte stampate, perline e motivi floreali cuciti. Capita che le scarpe della marca spagnola siano interamente fatte di sughero o ne imitino l’aspetto. Ogni componente della scarpa deve attirare l’attenzione e gridare: “Sono unico nel mio genere”.

Per ravvivare (letteralmente!) il tuo outfit, opta per degli originali accessori Desigual. Borse o zaini cuciti con molti tessuti sottolineeranno il tuo approccio anticonvenzionale alla moda e garantiranno l’originalità. Non meno interessanti sono le cinture, spesso con delle fibbie particolari, e i portafogli che ipnotizzano con disegni e colori. Desigual è l’essenza dell’energia e dell’ottimismo tipici della soleggiata Barcellona!

Lo sai che…?

Nel 2011 il marchio Desigual ha organizzato un’insolita campagna pubblicitaria all’insegna del motto “Entra nudo ed esci vestito”. Nel corso dell’happening, davanti ai negozi dell’azienda, la gente faceva la fila vestita solo di biancheria intima.

Desigual gioca con la moda, rompendo gli stereotipi. Accetta la sfida di stile, puntando su sciarpe a fantasia, ideali per cappotti uniformi e foulard variopinti che stimolano l’immaginazione. Vuoi sapere come annodarli in modo interessante? Ti rimando a un altro mio articolo!

Dove acquistare prodotti Desigual? Tanti modelli di scarpe e accessori esclusivi si possono trovare nell’offerta del negozio escarpe.it. Spezza la noia e la routine attraverso i colori!

Autore

Agnieszka Bednarek

Sono un'esteta, l'entusiasta di abbinamenti non convenzionali e delle Dr. Martens. Credo, come Salvador Dali, che la base di ogni successo è il vestito. Nella vita privata esploro i segreti del cucito e dell'artigianato. Definisco ciò che è indefinito.

Il testo originale dell'articolo è stato tradotto e adattato alla versione italiana del blog escarpe.it da Maja Sobon.