Le giornate sempre più fredde fanno sì che cominci a cercare un giubbotto e delle scarpe calde? Non dimenticarti di un accessorio altrettanto importante per questa stagione, ossia il cappello invernale. Serve non solo per proteggere il tuo capo dal freddo e mantenerti in buona salute nel periodo delle influenze, ma anche per assicurarti un aspetto stiloso. Scopri allora quali cappelli da uomo saranno più in voga in inverno 2020.

I berretti corti, gli intramontabili beanie, o magari le coppole? Scopri di seguito cosa vale la pena mettere in testa in questa stagione.

Cappello corto con risvolto

Se ti sei interessato al modello del cappello presentato nella foto principale di questo articolo, vuol dire che sai bene cosa va di moda attualmente. Questo tipo di copricapi viene utilizzato soprattutto negli outfit in stile streetwear. Sono molto stilosi e anche se non proteggerano le tue orecchie dal vento, la testa rimarrà coperta e al caldo.

Stanno benissimo con ogni tipo di soprabito: giubbotto sportivo, parka, cappotto elegante.

Se preferisci uno stile un po’ più streetwear, scegli un cappello corto con risvolto di un colore forte, come ad es. arancione.

Classico cappello tipo beanie

Una soluzione un po’ più universale di quella appena proposta, per quanto riguarda il cappello invernale, è il classico beanie. Non è altro che un berretto con risvolto, che copre le orecchie. Può aderire alla testa oppure no, questo aspetto lo lascio alle tue preferenze.

Come nel caso della nostra prima proposta, il beanie puoi indossarlo come vuoi, con giacca o con cappotto.

Come puoi vedere nelle foto qui sopra, questo tipo di berretto sta benissimo sia in versione elegante che in quella più sportiva.

Baker boy, basco e coppola

Per i fan dei riferimenti allo stile retrò o vintage ho un’altra proposta, dei copricapi stilosi, come baker boy, basco e coppola. Doneranno un carattere unico ad ogni tipo di outfit!

Il cappello come quello della serie Peaky Blinders, indossato con un shearling in pelle? Perché no!

E che ne dici invece della coppola color grigio melange abbinata a una sciarpa beige e un giubbotto di pelle? Questa è una proposta più per le giornate autunnali che invernali.

A sua volta il baker boy è una soluzione originale per un cappotto elegante a doppiopetto.

Se invece vorresti arricchire il tuo look urbano, al posto del classico beanie indossa il berretto basco, come ha fatto il trendsetter della foto qui sopra.

Il consiglio dell’esperto:

Non aver paura di indossare i cappelli, come coppola o berretto, con degli outfit sportivi. Portati in questo modo stanno davvero bene, grazie al contrasto che si viene a creare.

Cappelli con visiera in inverno

Poiché l’inverno di quest’anno è piuttosto gentile con noi, e la neve e le temperature basse sono un’anomalia, come cappello invernale puoi usare… il cappellino. È così che vengono portati dalle persone più famose nel campo della moda.

Abbina il colore del cappellino al colore del cappotto, per creare un outfit moderato e stiloso.

Un’altra variante è indossare il cappello con visiera in stile più streetwear: con dei jeans in stile vintage, con un cappotto corto e con delle chunky sneakers.

Autore

Ewelina Gajoch

Sono amante dell'alta moda, tuttavia di solito scelgo l'intramontabile stile francese, ispirandomi alle influencer parigine. Nella vita privata sono appassionata d'arte, in particolare di pittura di Edward Hopper, di viaggi brevi e lunghi e di Harry Potter.

Il testo originale dell'articolo è stato tradotto e adattato alla versione italiana del blog escarpe.it da Maja Sobon.

Questo sito utilizza i cookie per fornire i servizi di prima qualità. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire i servizi di prima qualità. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso.

Chiudi