L’inverno è una stagione piena di sfide per le scarpe. Temperature basse, neve, sale, pozzanghere e fango, hanno un impatto negativo non solo sul loro aspetto, ma prima di tutto sulla loro condizione. Invece da questa dipende in gran parte se le calzature svolgeranno correttamente il proprio ruolo. Dunque, come preparare le scarpe per l’inverno?

Spesso non basta togliere le scarpe dalla scarpiera o dalla scatola. Scopri come rinfrescare il paio preferito, in modo che ti garantisca calore e protezione dall’umidità durante i mesi invernali.

Valuta la condizione generale delle scarpe

Il primo passo è la valutazione generale della condizione delle calzature. Controlla se sulle suole non ci sono danni visibili, se i sottotacchi non dovrebbero essere sostituiti, e le zip funzionano bene. Presta attenzione anche alla tomaia – non dovrebbero esserci presenti alcuni danni o usure d’attrito, soprattutto nei punti in cui la scarpa si piega.

Tuttavia, la condizione delle scarpe deve essere valutata non solo all’esterno, ma anche all’interno. Un’azione che non può essere evitata, se si desidera preparare bene le scarpe per l’inverno, è la sostituzione delle solette. A seconda delle necessità, puoi optare per le solette riscaldanti, che inoltre isolano i piedi dallo suolo, o quelle traspiranti. Se nonostante ciò, all’interno delle calzature viene percepito il cattivo odore, ti consiglio di leggere l’articolo su come pulire l’interno delle scarpe.

Pulizia di scarpe prima dell’inverno

Se le condizioni delle calzature non destano preoccupazioni, puoi passare alla fase successiva, ovvero la pulizia. A questo scopo è meglio usare prodotti professionali, dedicati al materiale, di cui sono fatte le scarpe. Poiché, ogni tipo di pelle di cui vengono realizzate solitamente le scarpe invernali, ha proprietà leggermente diverse, e di conseguenza richiede una cura differente.

2445

Lucidatura delle scarpe in pelle

Un elemento importante delle preparazioni alla stagione più fredda è la lucidatura delle scarpe, e questo vale anche per calzature appena comprate. Questo trattamento, anche se non gradita da molti, migliora l’aspetto delle scarpe. Permette non solo di elasticizzare e idratare la pelle, ma soprattutto risaltare la sua bellezza, spesso ormai perduta. Inoltre, una lucidatura regolare della pelle aiuta ad aumentare la sua resistenza all’acqua.

Il consiglio dell’esperto:

Nel caso le scarpe in pelle si bagnino, non ritardare con la loro pulizia. Rimuovi l’eventuale sporcizia, e dopo averle asciugate prosegui con la lucidatura. Ricorda però di non applicare mai il lucido sulla tomaia ancora bagnata – in questo modo rischi di danneggiare il materiale.

Azione impermeabilizzazione!

Le scarpe pulite e rinfrescate sono pronte alla fase finale, cioè l’impermeabilizzazione. Qui vengono in soccorso gli impermeabilizzanti, che di solito sono in spray o crema. Ricorda, che come nel caso di prodotti per pulire e lucidare, dovrebbero essere adeguati al tipo di materiale.

Grazie a tale trattamento, le calzature saranno ben protette dall’umidità, sporcizia e danni causati dal sale, che d’inverno viene sparso sulle strade e marciapiedi ghiacciati. È importante eseguire l’impermeabilizzazione delle scarpe ancora prima di indossarle dopo l’acquisto, e poi dopo ogni pulizia.

Autore

Ewa Majchrzak

Sono una fan dello stile casual e delle scarpe da ginnastica. Nel mio guardaroba dominano il bianco, il nero e i pastelli. Nella vita privata amo nuotare, giocare a tennis, i gialli scandinavi e sono un'orgogliosa proprietaria del gatto Apostrof.

Il testo originale dell'articolo è stato tradotto e adattato alla versione italiana del blog escarpe.it da Maja Sobon.

Questo sito utilizza i cookie per fornire i servizi di prima qualità. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire i servizi di prima qualità. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso.

Chiudi