Sia le passerelle, che le strade urbane sono dominate dalle ugly sneakers di colore bianco, e di conseguenza con la gomma bianca. Sono tornati di moda anche i tronchetti e gli stivali bianchi da donna, di cui la suola di solito è proprio di questo colore. Se vuoi che le scarpe più trendy di questa stagione siano sempre al top, vale la pena scoprire come pulire la loro suola bianca.

Consulta i seguenti metodi, che ti permetteranno di recuperare l’aspetto iniziale delle suole bianche.

Prodotti specialistici, cioè metodi comprovati e sicuri

I trattamenti professionali per pulire le scarpe sono sempre il primo metodo per cui bisogna optare. Alla fine sono loro che vengono prodotti non solo per la pulizia, ma anche per la longevità delle tue calzature.

Gli sneakerhead, che sono esperti in questo tipo di scarpe sportive, indicano sempre la sistematicità come la chiave del successo per mantenere le scarpe sportive in ottime condizioni. Proprio per questo vale la pena passare un panno umido sulle scarpe e sulle loro suole bianche almeno una volta dopo ogni uscita.

Importante!

Ricorda, che dopo il processo di pulizia di suole bianche delle scarpe, usando qualsiasi dei metodi, di non esporle ad asciugare in un luogo caldo e soleggiato. Questo errore, che viene commesso molto spesso, provoca l’ingiallimento delle suole.

Tra i prodotti detergenti per le calzature, gli specialisti raccomandano quelli che sono dedicati specificamente alle scarpe sportive. Del resto, è risaputo che ciò che è “buono a tutto”, in realtà “è buono a niente”. Perciò è decisamente meglio evitare il liquido o il latte detergente universali, e puntare su quelli dedicati principalmente alle suole sportive bianche.

Metodi casalinghi, cioè metodi su propria responsabilità

Se non sei soddisfatto degli effetti che hai ottenuto pulendo le suole usando i prodotti professionali, puoi optare per uno dei metodi casalinghi consigliati. Ma sappi che non hai la piena garanzia che riuscirai a pulire bene le suole bianche.

1607
  • PASTA CON BICARBONATO

Per preparare questa mistura casalinga avrai bisogno di tre ingredienti, che di sicuro ce l’hai in casa:

– dentifricio (necessariamente bianco!),

– qualche goccia di acqua ossigenata,

– 2 cucchiai di bicarbonato.

Mischia tutti gli ingredienti in un recipiente di vetro, fino ad ottenere la consistenza di una pappa. Dopodiché, con l’aiuto dello spazzolino applica la soluzione ottenuta sulle suole delle scarpe e avvolgile nella pellicola. Lascia agire per circa 20 minuti, poi togli la pellicola e sciacqua via il dentifricio dalle suole.

  • DETERSIVO

Se intendi provare questo metodo, ti serviranno:

– spugna o panno di cotone,

– detersivo per capi bianchi di buona qualità,

– acqua.

Bagna nell’acqua la spugna o il panno e mettici un po’ di detersivo. Strofina le parti sporche della suola, ma fallo in modo più delicato possibile, per non compromettere la loro struttura originale. Infine togli la schiuma e lascia che le scarpe si asciughino.

  • COLLUTORIO

Il metodo casalingo con l’utilizzo di collutorio è dedicato alle scarpe con delle suole particolarmente delicate (ad es. in schiuma). Basta applicare il liquido sulla suola e spazzolare le parti sporche con uno spazzolino per i denti.

  • DETERGENTI PER FUGHE

I preparati di colore bianco, che sono dedicati alla pulizia di fughe e giunti, sono una soluzione efficace ma abbastanza rischiosa, se sei in cerca di idee per pulire le suole bianche delle scarpe. Puoi testare questo metodo, ma meglio su un paio di scarpe a cui vuoi dare una seconda vita, che su quelle a cui ci tieni particolarmente.

L’intero processo di pulizia si svolge esattamente come quello descritto nel caso dell’utilizzo di collutorio. La differenza sta nel fatto che si tratta di un detergente molto più forte, per cui il passo essenziale da fare è proteggere la tomaia. Come farlo? È semplice! Basta applicare il nastro adesivo nel punto in cui la suola è attaccata alla tomaia. Dopo aver pulito le suole basta staccare l’adesivo.

Sai già come pulire le suole bianche delle tue adorate sneakers. Se vuoi approfondire il tema di pulizia di scarpe bianche integralmente, ti consiglio di leggere un altro mio articolo.

Attenzione!

I consigli sopra descritti verifichiamo sempre sulle nostre calzature. Tuttavia, questi metodi potrebbero non funzionare con efficacia, il che potrebbe causare un danno alle scarpe. Ricorda che, se decidi di utilizzarli, lo fai sotto la tua responsabilità, e il testo di cui sopra non può essere il motivo di un eventuale reclamo.

Autore

Ewelina Gajoch

Sono amante dell'alta moda, tuttavia di solito scelgo l'intramontabile stile francese, ispirandomi alle influencer parigine. Nella vita privata sono appassionata d'arte, in particolare di pittura di Edward Hopper, di viaggi brevi e lunghi e di Harry Potter.

Il testo originale dell'articolo è stato tradotto e adattato alla versione italiana del blog escarpe.it da Maja Sobon.

Questo sito utilizza i cookie per fornire i servizi di prima qualità. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire i servizi di prima qualità. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso.

Chiudi