Un’atmosfera signorile del mondo degli scacchisti, un genio degli scacchi sotto forma di una bellissima giovane donna, che mostra ripetutamente ai veterani di questo settore dov’è il loro posto. La miniserie La regina degli scacchi, disponibile per la visione su Netflix da circa due settimane, ha già ricevuto recensioni molto positive sia da parte degli spettatori che della critica. Il nuovo successo del gigante dello streaming è apprezzato soprattutto per un’eccellente presentazione dello stile degli anni ’50. Quindi, se vuoi vedere gli outfit della serie The Queen’s Gambit, continua a leggere!

Stile e costumi: questo è sicuramente uno dei punti di forza della serie La regina degli scacchi, che è già stata acclamata come una serie hit di quest’autunno.

Miniserie The Queen’s Gambit: il riassunto

Per capire bene la moda, vale sempre la pena di conoscerne il suo background e il contesto culturale. Pertanto, per analizzare lo stile e i costumi della serie Netflix La regina degli scacchi è necessario conoscerne la trama. Si svolge alla fine degli anni Cinquanta e si concentra sulle vicissitudini di una ragazza prodigio che finisce in un orfanotrofio, dove un modesto custode scopre il suo genio scacchistico, giocando regolarmente partite nel seminterrato dell’orfanotrofio. Beth Harmon, questo è il nome della protagonista, matura davanti ai nostri occhi ed entra in un mondo conservatore degli scacchi professionali, dominato dagli uomini. E la sua più grande ambizione è quella di sconfiggere il più grande maestro, Vasily Borgov.

Lo stile nella serie La regina degli scacchi: anni ’50

Le migliori parole per descrivere la moda degli anni ’50 sono “perversa” e “rivoluzionaria”. Dopo i tempi di scarsità della guerra, il mondo della moda ha iniziato a vibrare di vita, e le ispirazioni hollywoodiane sono diventate un punto di riferimento per le tendenze più importanti. Il punto vita evidenziato, gli abiti svasati in stile delle pin-up girl, la sensualità femminile sottolineata e i primi blue jeans. Ed è proprio questo trend della moda che viene presentato nella serie The Queen’s Gambit.

La regina degli scacchi: gli outfit

Perché i costumi, curati dalla costumista Gabriele Binder, hanno entusiasmato i critici e gli spettatori di The Queen’s Gambit? Guarda qui sotto su alcuni look, e sicuramente capirai da sola.

9402

Dalla sinistra: oxfords Lasocki, oxfords Baldowski, oxfords Tamaris, oxfords Salamander

Graziosi abiti con colletti con delle raffinate oxford? Questo è uno degli abbinamenti preferiti della protagonista, che simboleggia la sua educazione conservatrice da orfanotrofio.

Beth Harmon solo col tempo inizia a trarre piacere della moda. E allora nel suo guardaroba compaiono degli abiti più femminili, che sottolineano la vita, di solito indossati con le ballerine.

9403

Dalla sinistra: scarpe Converse, scarpe Vans, scarpe Big Star, scarpe Tommy Hilfiger

Degni di nota sono anche gli outfit sportivi, che sono comparsi nella serie. Beth e la sua amica dell’orfanotrofio, Jolene, vanno ad una partita di squash, che è considerato uno “sport per ricchi”, il che simbolizza il viaggio della loro vita. Entrambe indossano delle classiche polo, degli shorts, dei lunghi calzini e delle scarpe da ginnastica bianche.

Le decorazioni per capelli e i copricapi sono alcuni degli accenti più forti negli outfit della miniserie La regina degli scacchi. E, come si può vedere nella foto qui sopra, non solo in versione femminile. Caratteristici foulard legati nei capelli, abbinati a grandi occhiali da sole e, per contrasto, un cappello stile “vagabondo” da uomo.

9404

Dalla sinistra: tronchetti Jenny Fairy, tronchetti Bruno Premi, tronchetti Patrizia Pepe, tronchetti Gino Rossi

Il cammino verso la cima della protagonista si chiude nell’ultima scena della serie: la sua passeggiata a Mosca. Per questa occasione, Beth ha indossato un total look bianco: un tipico copricapo russo, un cappotto, pantaloni di tessuto e… il must dell’autunno 2020 – stivaletti bianchi da donna.

Vuoi altre ispirazioni cinematografiche? Allora ti rimando alla mia lista dei 10 migliori film con le scarpe nel ruolo principale.

Autore

Ewelina Gajoch

Sono amante dell'alta moda, tuttavia di solito scelgo l'intramontabile stile francese, ispirandomi alle influencer parigine. Nella vita privata sono appassionata d'arte, in particolare di pittura di Edward Hopper, di viaggi brevi e lunghi e di Harry Potter.

Il testo originale dell'articolo è stato tradotto e adattato alla versione italiana del blog escarpe.it da Maja Sobon.