Iniziavano sul campo da basket, poi se ne sono innamorate le varie subculture, dopodiché sono diventate le scarpe indossate più spesso in tutto il mondo. Le scarpe da ginnastica Converse Chuck Taylor, perché è di loro che stiamo parlando, esistono già da oltre 100 anni! Scopri la loro estremamente interessante storia e aggiungici un ulteriore capitolo, ispirandoti agli outfit con delle Chuck Taylor All Star come protagoniste.

Conosciute ed amate scarpe da ginnastica Converse All Star sono intramontabili. Il modello firmato con il nome di Chuck Taylor è molto di più delle funzionali ed universali scarpe sportive, è la vera leggenda!

Leggendarie Converse Chuck Taylor: la storia che c’è dietro

A differenza delle Nike Air Jordan, che devono il loro nome al famoso Michael Jordan, le Converse All Star hanno un “patrono” un po’ più umile. Chuck Taylor, anche se non ha riscosso una carriera spettacolare sul campo, amava il basket con tutto il cuore. Proprio da questo amore e passione è nato lo straordinario fenomeno delle All Star, che probabilmente sono delle scarpe più riconoscibili al mondo. Come è successo?

550
Photo by Jaizer Capangpangan on Unsplash

Le Converse Chuck Taylor alte di colore nero sono il classico dei classici!

Per farla breve, dopo il miglioramento della versione originale, il modello comparì sul mercato negli anni ‘20, a seguito della collaborazione di Marquis Mills Converse e Charles “Chuck” Taylor. Per farti capire il contesto, successe poco dopo l’invenzione del basket, che ancora non fece in tempo di diventare uno sport famoso. Chuck volle cambiarlo e trovò un metodo unico per farlo.

Poiché lui stesso era un cestista, conosceva la tecnica del gioco e capiva le necessità e i problemi dei giocatori. Per questo, la co-creazione e la promozione del modello di scarpe da ginnastica fatte su misura, da basket diventò subito la sua missione di vita.

551
Photo by Igor Jilesen on Unsplash

Lo sai che…?

Chuck Taylor apportò un importante contributo nella storia del pallacanestro. Non solo rivoluzionò questo sport, ma è a lui che dobbiamo anche la creazione della prima palla da canestro senza cuciture.

Chuck non era un semplice commerciante o marketer. Promuoveva le Converse All Star, viaggiando in tutti gli Stati d’America e insegnando la tecnica del gioco. Si guadagnò la fama e l’ammirazione degli Americani fino al punto che queste scarpe erano associate più al suo cognome che alla marca Converse stessa.

Le Converse Chuck Taylor cambiano la storia della cultura popolare

Nonostante negli anni ‘60 praticamente ogni giocatore indossava le Converse Chuck Taylor, negli anni ‘70 dovettero lasciare il posto ad altre scarpe. Sul campo persero con le sneakers Nike Air Jordan – scarpe di design della nuova generazione. Ma ben presto si contestò che la fine di una certa epoca fu per le Converse l’inizio di qualcosa di molto più grande…

Stilose, universali, comode e con “quel qualcosa di misterioso” – le scarpe da ginnastica Converse All Star si guadagnarono una simpatia diffusa e diventarono una delle icone della pop culture. Le indossavano le leggende del rock, come Robert Plant e Kurt Cobain. Erano il simbolo di ribellione ai piedi degli anarchisti e dei punker dalle band, come Ramones e Sex Pistols.

Un grande fan delle Converse fu anche „Il Re del Rock’n’Roll”, Elvis Presley!

Luci, camera, azione… e le Converse All Star

Le scarpe Converse All Star ebbero anche i loro episodi nei film. Comparirono ad es. ai piedi del giovanissimo Leonardo DiCaprio nel film Ritorno dal nulla. Non si può non menzionare il film di culto Rocky, impersonato da Sylvester Stallone. Ti ricordi il suo outfit con la tuta grigia, la caratteristica fascia rossa e le Converse Chuck Taylor?

Già che siamo sul tema del cinema, le All Star avevano un posto speciale anche nel guardaroba del famoso attore americano James Dean, noto per il suo stile unico.

Anche tu puoi apparire come una star del cinema! Abbina le Converse All Star rosse a dei pantaloni bianchi e una T-shirt a righe bianco-rosse, e indossa un paio di occhiali da sole di marca.

552

Tutte le storie sono vere

Come vedi, ci sono dei motivi validi per cui le Converse All Star recano il titolo “leggenda”. Ma il loro fenomeno non sta nelle radici del basket o nel essere promosse dalle celebrità. In queste classiche scarpe da ginnastica risiede una bellezza fine che attrae tutti. Con queste scarpe puoi andare non solo ad una partita, ad un concerto o ad un party, ma puoi benissimo indossarle ad un appuntamento a due, in ufficio, o persino… al matrimonio.

553
Photo by Alysa Bajenaru on Unsplash

Scarpe Converse Chuck Taylor nere e menta – un ottimo duo in stile athleisure.

I fondatori della marca si rendono conto che le Converse sono la parte integrante di tante vicende e storie indimenticabili. Hanno deciso di raccontarlo nella campagna All The Stories Are True, attraverso la quale dimostrano che le All Star Converse sono le scarpe per tutti, a prescindere da chi sei o da dove provieni.

È ora di cominciare l’avventura con le Converse

E qual è la tua storia legata alle Converse? Se non è ancora iniziata, sul nostro blog troverai molti articoli, che ti forniranno una buona dose di ispirazioni.

554

Adorabili Converse rosa per la figlia e le Converse All Star bianche per la mamma. Se vorresti sapere come mantenerle pulite, ti invito a leggere l’articolo: “Come pulire le Converse bianche e riportarle al bianco candido?”

Per scegliere il paio ideale, comincia dal consultare la guida alle taglie Converse. Dopodiché, scopri come riconoscere le Converse originali, per evitare uno scivolone di shopping. Se sei in dubbio se optare per quelle alte o basse, ti consiglio vivamente gli articoli a riguardo con gli outfit per lei e per lui. Scegline anche un paio per il tuo bambino, ispirandoti ai suggerimenti del post: “Come scegliere le scarpe Converse da bambini?”.

Lasciati convincere che scegliendo le scarpe Converse Chuck Taylor All Star vai sul sicuro e unisciti al gruppo dei fan di questo modello leggendario e senza tempo!

Autore

Katarzyna Wierzchołowska

Sono una grande amante degli orsi. Traggo ispirazioni principalmente dal cinema, dai libri e dalla città viva e vibrante, motivo per cui mi sta più a cuore lo streetwear. Nella moda mi affascinano i grandi ritorni, specialmente quelli degli anni '80 e '90.

Il testo originale dell'articolo è stato tradotto e adattato alla versione italiana del blog escarpe.it da Maja Sobon.