È un modello di calzature con un nome interessante, che è ancora meno popolare delle oxford o derby. Il motivo sono probabilmente le caratteristiche fibbie, che rendono la tomaia abbastanza originale. Sempre più spesso optano per le monk gli uomini nel giorno del proprio matrimonio. Ancora più spesso si possono trovare in versione smart casual. Come indossare le monk shoes per apparire con stile?

Da dove deriva il nome delle monk e se sono delle calzature universali? Le risposte troverai in questo articolo.

Monk strap: dal monaco al gentiluomo

La loro storia inizia nel Medioevo, nei monasteri europei. A quel tempo i monaci indossavano i sandali con fibbie. Però queste scarpe lasciavano scoperta una gran parte del piede, per cui non andavano bene durante il lavoro dei campi o le passeggiate su sentieri sassosi. Perciò, la tomaia è stata chiusa, e le fibbie sono rimaste.

Lo sai che…?

Il nome delle monk in inglese è „monk strap shoes”, che significa letteralmente „scarpe con cinturino del monaco”.

1519

Oggi le scarpe monk sono la scelta degli amanti dello stile elegante.

Tipi di monk strap shoes

Le monk sono entrate nel mondo della moda solo alla fine del XX secolo. Le hanno rese popolari gli stilisti come Yves Saint Laurent e Alexander McQueen. Nell’offerta dei negozi di scarpe puoi trovare le:

  • monk con una fibbia, „cutaway single monk strap shoes”;
  • monk con due fibbie, „double monks”(il modello più popolare);
  • monk con tre fibbie, che sono molto rare.

Le monk strap con l’abito

Ti stai chiedendo se le scarpe con fibbie sono abbastanza formali da essere indossate con l’abito? Non esiste una risposta definitiva a questa domanda. I britannici indossano le monk singole anche con gli abiti da sera. Tuttavia, è generalmente accettato che le monk shoes si trovano nella gerarchia della formalità più in basso delle oxford o derby. Per cui, se vorrai abbinarle all’abito ed andarci ad es. al matrimonio o al gala, dipende solo da te.

Un fashion influencer britannico ha abbinato le monk strap nere all’abito elegante. Tale mise è incredibilmente stilosa.

Un outfit simile ha scelto anche Pierfrancesco Favino.

Il consiglio dello stilista:

Se in ufficio indossi l’abito, ma non sei vincolato da un dress code stretto riguardo il tipo di scarpe, puoi benissimo optare per le monk.

Scarpe monk: come abbinarle per tutti i giorni?

Le calzature con le fibbie sulla tomaia stanno benissimo con gli outfit in stile smart casual. Gli italiani amano abbinarle ai pantaloni chino, alla camicia e al blazer. È il look ideale per un appuntamento a due, ma anche per una chiacchierata d’affari o per un brunch.

Il consiglio dello stilista:

Ricorda che la lunghezza dei pantaloni deve essere adeguata. Se saranno troppo lunghi nasconderanno le fibbie delle scarpe e faranno sì che il look sembrerà trascurato.

1522

Le monk scamosciate sono un’ottima scelta per tutti i giorni.

Come indossare le monk strap shoes con i jeans?

Ti piace abbinare gli elementi eleganti del guardaroba al paio preferito di jeans? Allora le monk fanno al caso tuo! In questo caso ideali saranno i modelli in tonalità del marrone. Ricorda che anche gli altri accessori, come il ventiquattrore, il cinturino dell’orologio o la cintura, devono essere di colore marrone. Altrimenti otterrai l’effetto di un look disordinato.

Le monk puoi indossare anche con dei jeans neri in versione casual. Come il fashion influencer della foto qui sotto, punta sul black total look con la camicia e spezzalo con una giacca di jeans. È un outfit urbano e comodo con un pizzico di eleganza.

Come vedi, le monk strap shoes si possono indossare in vari modi. Un modello di scarpe altrettanto interessante, che può essere indossato con l’abito, sono i mocassini. Per sapere di più su questo abbinamento, ti invito a leggere l’articolo della mia collega.

Autore

Patrycja Stasiak

Seguo continuamente le tendenze delle passerelle. Mi ispiro allo stile di Victoria Beckham e Carrie Bradshaw. La mia scarpiera è strapiena di décolleté e tronchetti. La mia seconda passione, dopo la moda, è il make-up. Nella vita privata sono amante della natura e della bici.

Il testo originale dell'articolo è stato tradotto e adattato alla versione italiana del blog escarpe.it da Maja Sobon.