Le indossi, le allacci ed esci di casa. Solitamente non ci pensi alla genesi della loro creazione. Peccato, perché hai un pezzo di un’interessante storia ai tuoi piedi, che riguarda l’utilizzo di tecniche rivoluzionarie, l’invenzione di sistemi innovativi e la competizione tecnologica dei designer. In questo articolo ti racconteremo del modello iconico Nike Air Max 90 e della tecnologia Nike Air in esso utilizzata, grazie alla quale l’azienda Nike ha riscosso un enorme successo.

Come è nata la leggenda? Conosci la storia delle Nike Air Max 90 e scopri perché vale la pena averle nella propria collezione.

Le origini della tecnologia Air

Prima dell’era Air Max, l’idea di utilizzare airbag in una scarpa è nata nella mente di un ingegnere aeronautico – Frank Rudy. Proprio lui nel 1977 ha presentato alla Nike la concezione di utilizzo del nuovo sistema di ammortizzazione.

Lo sai che…?

Prima che Rudy bussasse alla Nike, qualche azienda aveva già rifiutato la sua idea, per paura di dover cambiare totalmente il processo di produzione delle calzature.

Sulla base della sua invenzione già un anno dopo è stato creato il modello Nike Air (ancora senza Max) Tailwind, utilizzato durante la maratona a Honolulu, e nel 1979 le scarpe sono finite sugli scaffali dei negozi.

Invece il lancio della serie Air Max risale al 1987. È allora che è nato il primo modello Air Max, già sotto la guida di Tinker Hatfield. La possibilità di vedere cosa c’è sotto la suola la dobbiamo proprio a quest’uomo!

Il primo modello Nike Air Max è stato creato per i runner. Oggi, come saprai già, se ti interessi anche solo un po’ alle scarpe, è uno dei modelli lifestyle più desiderati.

La crescita della serie Air Max si è verificata negli anni ’90 – è proprio allora che il gruppo Nike ha lanciato sul mercato il modello Nike Air Max III, il quale dopo la riedizione nel 2002 è stato ribattezzato Air Max 90.

Lo sai che…?

L’origine della produzione di Nike Air Max risale al 1987. Da quel momento nella serie sono stati creati già più di 40 modelli!

Modello Air Max 90: l’evoluzione delle soluzioni e design irripetibili

Ciò che differenziava AM90 da altri due modelli era:

  • l’airbag molto più grande;

  • la silhouette un po’ più audace, appuntita;

  • la leggerezza.

La prima edizione di Air Max 90 è comparsa nel 1990. Per cucire queste scarpe è stata utilizzata la retina e il camoscio sintetico. La Nike ha presentato due versioni: Hyvent Orange (attualmente nota come Infrared) e Laser Blue. Entrambi i modelli avevano attorno all’airbag dei pannelli a coste, rispettivamente di colore rosso intenso e azzurro.

Una suola resistente e un ampio airbag situato sotto il tallone hanno fatto sì che col tempo le Air Max 90 sono diventate le scarpe perfette sia per l’allenamento che per tutti i giorni. Poco dopo il modello è comparso in infinite varianti.

Attualmente, gli stilisti del gigante americano, molto volentieri uniscono le colorazioni originali ai tessuti dalle texture uniche.

Un esempio può essere la variante „Essential”, in cui la tomaia è stata realizzata in pelle vera di alta qualità con un tessuto traspirante. Puoi scegliere tra tante tonalità e colori – dalle classiche nere, per le beige nelle tonalità sabbia, alle bianche con inserti in diversi colori.

Nella versione „LTR” la tomaia è fatta del tutto in pelle, grazie a ciò puoi indossarle anche per il brutto tempo.

Tutte le versioni di Air Max 90 hanno la suola esterna in gomma con battistrada Waffle, che migliora l’aderenza in qualsiasi condizione.

La Nike tiene conto anche dei consumatori esigenti. In commercio compaiono i modelli nella variante premium. In questo caso la tomaia della scarpa viene coperta con il camoscio, nabuk e diversi tipi di pelle, che spesso imitano la pelle di serpente o coccodrillo.

Air Max 90 Premium da uomo

Cerchi scarpe sportive alla moda? Scegli le intramontabili sneakers Nike Air Max 90!

Anche se dalla loro comparsa sul mercato sono passati tre decenni, queste mitiche scarpe rimangono sempre molto trendy. Anzi! Sono le scarpe sportive più amate e ricercate! Il loro design universale fa sì che vengono indossate da tutti, indipendentemente dall’età o sesso.

Cercando le scarpe sportive vai sul sicuro decidendo di acquistare le Nike Air Max 90. Puoi abbinarle ai larghi vestiti sportivi, ma anche ad un outfit casual – con il blazer e un paio di jeans. Nella versione per le signore sono ideali con le gonne e con lunghi vestiti vaporosi. Nulla induce a pensare che le Nike Air Max 90 passeranno mai di moda, per questo motivo non possono mancare in nessun guardaroba!

Autore

Aleksandra Gąsior

Sono amante della chimica e delle scarpe sportive, nonché una delle poche vere sneakerheads polacche, nella mia collezione possiedo oltre 200 paia di sneakers uniche! Sono una fan dei modelli classici con dettagli particolati. Il mio brand preferito è Nike, e di solito indosso le Air Max 1.

Il testo originale dell'articolo è stato tradotto e adattato alla versione italiana del blog escarpe.it da Maja Sobon.

Questo sito utilizza i cookie per fornire i servizi di prima qualità. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire i servizi di prima qualità. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso.

Chiudi