Già da qualche anno, quasi in ogni nuova stagione possiamo osservare il ritorno delle tendenze, sia di quelle che conosciamo bene, ma spesso anche quelle dimenticate. La primavera 2020 non sarà un’eccezione. Nelle collezioni presentate alle sfilate si vede benissimo l’ispirazione agli anni passati. Scopri quali scarpe trendy in primavera 2020 vivranno la loro seconda giovinezza!

La ruota della moda gira, e le décolleté Mary Jane, i plateau e le scarpe con punta quadrata che tornano alla ribalta ne sono una conferma perfetta.

Scarpe Mary Jane: décolleté con cinturino a T con una storia centenaria

La storia delle scarpe Mary Jane ebbe origini negli anni ‘20 del secolo scorso. Furono rese famose grazie alla protagonista del fumetto „Buster Brown” di nome Mary, la quale indossava questo tipo di calzature e alla quale devono il loro nome. Nonostante, col passare degli anni, le scarpe Mary Jane hanno subito notevoli modifiche. Inizialmente avevano la punta più tonda e i tacchi più grossi, ma la loro caratteristica immutabile è il cinturino che attraversa il piede all’altezza del collo o più vicino alla caviglia.

Cent’anni fa le Mary Jane venivano indossate dalle donne sia da giorno che per le occasioni speciali, hanno occupato un posto fisso anche nei guardaroba delle ragazze. Per molto tempo venivano associate agli ambienti conservatori, negli anni ‘90 erano predilette dalle rappresentanti delle sottoculture punk e goth, e grazie a loro queste scarpe finora semplici e fini hanno acquisito i plateau, i tacchi più grossi e i cinturini larghi. Oggi, le scarpe Mary Jane ritornano non solo con il rialzo, ma anche con i tacchi a spillo o completamente senza, a tinte unite, decorate con print colorati oppure coperte da texture trendy.

Lo sai che…?

All’aumento della popolarità delle scarpe Mary Jane ha contribuito Carrie Bradshaw. Il modello preferito della protagonista interpretata da Sarah Jessica Parker nella serie TV „Sex and the City” erano le scarpe progettate da Manolo Blahnik.

Scarpe con plateau: un ritorno dagli anni ‘90

Un grande ritorno osservano anche i plateau, che cercavano di inserirsi nelle tendenze già l’anno scorso. Molto trendy negli anni ‘90, quando venivano adorate dalle ragazze della girlband Spice Girls, sono già state acclamate un vero trend della primavera 2020. I plateau che ritornano sulle strade e sulle passerelle, sono stati presentati anche nelle collezioni di Michael Kors e di Prada.

Tuttavia, attualmente le scarpe con plateau sono diverse da quelle che conosciamo di tre decenni fa. In passato un po’ grezze, da molte persone chiamate affettuosamente “ferri da stiro”, oggi affascinano con un design leggermente più fine, anche se sempre audace. Inoltre, sono estremamente comode – ci sarà un motivo se vengono considerate un’alternativa più comoda alle scarpe stiletto – e in più slanciano otticamente la silhouette. E, cosa più importante, i plateau sono ideali per molti modelli di calzature – dai sandali, per scarpe sportive, alle eleganti loafers. Grazie a ciò riescono ad arricchire praticamente ogni tipo di look.

5628

Scarpe con plateau Eva Minge.

Scarpe con punta quadrata: un trend controverso di nuovo al top

Un viaggio fashion negli anni ’90 ci assicureranno non solo le scarpe con plateau. Nella stagione primavera 2020 tornano alla ribalta anche le scarpe a punta quadrata, le cosiddette square toe. Anche di questa tendenza, come nel caso dei plateau, c’erano segni già l’anno scorso. Queste calzature hanno già fatto in tempo ad occupare un posto fisso nei guardaroba delle influencer, delle modelle e delle star.

Hai paura che i tronchetti, le ciabatte o i sandali a punta quadrata non ti staranno bene oppure non hai idea di come indossarli? Le scarpe square toe sono ideali con gli outfit in stile retrò. Si possono abbinare alle gonne a trapezio, ai jeans slavati e ai blazer oversize, alle minigonne a quadri e ai classici dolcevita di lana, ai vestiti estivi animalier o a fantasia floreale. Come vedi, le possibilità sono tante!

Autore

Ewa Majchrzak

Sono una fan dello stile casual e delle scarpe da ginnastica. Nel mio guardaroba dominano il bianco, il nero e i pastelli. Nella vita privata amo nuotare, giocare a tennis, i gialli scandinavi e sono un'orgogliosa proprietaria del gatto Apostrof.

Il testo originale dell'articolo è stato tradotto e adattato alla versione italiana del blog escarpe.it da Maja Sobon.

Questo sito utilizza i cookie per fornire i servizi di prima qualità. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire i servizi di prima qualità. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso.

Chiudi