Gli accessori scelti correttamente riescono a trasformare un outfit semplice in qualcosa di unico – in questo caso i gioielli non fanno eccezione. Ma per ottenere l’effetto desiderato, bisogna saperli abbinare abilmente – è facile esagerare. Scopri come abbinare i gioielli e quali errori evitare.

La chiave per abbinare gli accessori è la regola del „il meno è il più”.

  1. Quand’è che i gioielli risultano troppi?

Tutto dipende da cosa hai addosso. Se scegli un outfit monocromatico in tonalità tenui, puoi tranquillamente indossare sia gli orecchini che la collana e l’anello. Ma nel caso in cui le altre componenti del look sono appariscenti, ad es. per via dei colori vivaci o dei print particolari, sarà sufficiente mettere dei piccoli orecchini, per esempio a bottone.

La risposta alla domanda di come abbinare i gioielli ai vestiti, dipende anche dal carattere dell’outfit stesso. Se ti piace vestirti in stile rock oppure boho, nulla ti impedisce di completare il look con qualche bracciale o anello. Per gli outfit formali, da lavoro o da sera, cerca di limitare la quantità dei gioielli per non far distogliere l’attenzione dal resto del look.

7099

Il consiglio della stilista:

Ricordati di non concentrare troppi gioielli nello stesso punto. Se indossi un bracciale massiccio ricoperto di pietre, rinuncia di mettere l’anello. Scegliendo un collier, lascia perdere gli orecchini.

  1. Come abbinare i gioielli al tipo di bellezza e alla forma del viso?

Gli accessori scelti bene possono evidenziare perfettamente la bellezza e mascherare le sue imperfezioni, e viceversa, la scelta sbagliata può metterle in risalto. Allora, quali gioielli scegliere per raggiungere il miglior effetto?

  • se il tuo tipo di bellezza è primavera (carnagione chiara con sottotono caldo, capelli biondi, rosso chiaro o marrone chiaro e occhi azzurri o verde chiaro), punta sui gioielli oro, oro rosa, bronzo e ottone;
  • se il tuo tipo di bellezza è estate (carnagione chiara con sottotono freddo, capelli biondo platino, biondo grigio, marrone scuro o nero con toni freddi e occhi grigi o grigio-azzurri oppure grigio-verdi), punta sui gioielli argento, platino, acciaio e oro bianco;
  • se il tuo tipo di bellezza è autunno (carnagione dorata, spesso con lentiggini, con sottotono caldo, capelli rossi o con riflessi rossi oppure rosso-marroni e occhi verdi o marroni), punta sui gioielli oro, bronzo e ottone;
  • se il tuo tipo di bellezza è inverno (carnagione molto chiara con sottotono freddo rosato, capelli neri e occhi scuri), punta sui gioielli argento, platino e oro bianco.

Invece in un altro mio articolo puoi leggere su come scegliere gli orecchini in base alla forma del viso.

  1. Oro e argento si possono indossare insieme?

Fino a poco tempo fa, la risposta a questa domanda era un “no” secco e le stiliste ripetevano che l’abbinamento migliore e l’oro con l’oro e l’argento con l’argento. Attualmente, però, questa regola sta pian piano passando di moda e la questione di abbinare queste due tonalità viene vissuta in maniera più libera.

Questo, però, non significa che c’è la piena libertà. Allora come abbinare l’oro e l’argento? Ricordati che il colore non è tutto, i gioielli devono essere abbinati anche in termini di stile. Sappi anche che più importante è l’occasione alla quale stai andando, meno libertà puoi permetterti. In altre parole, una cena formale o un banchetto non sono posti giusti per gli esperimenti, però un incontro informale con gli amici assolutamente sì!

Se vuoi provare ad abbinare l’oro con l’argento, ma hai paura di non farlo bene, arricchisci la tua collezione con degli orecchini, bracciale o collana di entrambi questi materiali. Queste soluzioni compaiono sempre più spesso tra le proposte degli stilisti.

  1. Si possono (e come) abbinare bracciali e orologi?

Sicuramente non sarai sorpresa se ti dirò che anche in questo caso vale la regola del „il meno è il più”. Abbinare il bracciale all’orologio è ammesso, ma con moderazione. In questo caso è l’orologio che dovrebbe essere in primo piano – dunque, abbinaci dei braccialetti piccoli, ad es. a catenella.

7100

Un’altra regola è mantenere gli accessori nello stesso stile. Se hai un orologio con cinturino oro o argento, meglio rinunciare a un braccialetto in corda o in pelle o quello “fai da te”– questi staranno molto meglio con un orologio con cinturino in pelle che ha un carattere meno “gioielloso”. E viceversa – i bracciali di pietre o metalli preziosi non staranno per niente bene con un orologio sportivo o con cinturino di pelle.

Ad ogni modo, in un altro mio articolo puoi leggere su come scegliere un orologio da donna.

  1. Come abbinare i colori con i gioielli?

In linea di principio, i gioielli oro si presentano meglio sullo sfondo di tonalità calde. Gli orecchini, il bracciale, la collana o l’anello in oro staranno bene soprattutto con il colore rosso, giallo e arancione, ma anche con prugna intenso o blu scuro. Evita di indossare i gioielli dorati con il vestito o la camicia di colore bianco candido – questo metallo si abbinerà meglio al bianco sporco o al beige.

Se invece hai in programma di indossare un abito di una tonalità fredda, abbinaci dei gioielli argento. In questo caso, sarà ideale non solo l’azzurro, il turchese, il viola o il verde, ma anche i pastelli e i colori base: nero, bianco e grigio.

Autore

Agnieszka Ślęzak

Anche se sembra che le Converse e i tacchi non vanno d'accordo, sono proprio questi tipi di scarpe che preferisco di più. Nel mio guardaroba prevale il nero spezzato con motivi floreali. Nella vita privata sono amante dello humour nero, degli animali e dei film di Quentin Tarantino.

Il testo originale dell'articolo è stato tradotto e adattato alla versione italiana del blog escarpe.it da Maja Sobon.

Questo sito utilizza i cookie per fornire i servizi di prima qualità. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire i servizi di prima qualità. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso.

Chiudi