Sebbene i loro nomi potrebbero non dirti molto, sono sicura che le hai viste più di una volta o magari ne hai un paio nella tua scarpiera. Stiamo parlando di décolleté con cinturini caratteristici: Mary Jane e T-bar. Il loro design ricorda lo stile retrò ed è un’alternativa interessante alle classiche stiletto. Ti dirò come indossarle.

Le décolleté T-bar e Mary Jane puoi indossare sia per tutti i giorni che per le occasioni formali.

Mary Jane: scarpe non solo per le bambine

La storia delle scarpe sotto il misterioso nome Mary Jane risale agli anni ‘20 del secolo scorso. Nella forma originale erano le calzature con le punte tonde e tacco largo. Nel corso del tempo, la loro forma ha subito un cambiamento significativo, ma è rimasto invariato il loro elemento caratteristico – il cinturino che passa attraverso il piede all’altezza del collo oppure più vicino alla caviglia. Inizialmente era un modello riservato per i più piccoli e associato ad ambienti conservativi d’elite. Sono ancora ideali calzature eleganti per bambini che possono essere benissimo utilizzate come scarpe da comunione.

Le calzature Mary Jane oggi possono essere indossare non solo dalle bambine, come ha dimostrato la stessa Carrie Bradshaw. La protagonista della serie TV „Sex and the City” è impazzita per questo modello dello stilista Manolo Blahnik.

Lo sai che…?

Le scarpe Mary Jane devono il loro nome alla protagonista del fumetto „Buster Brown” che veniva pubblicato nel giornale „New York Herald”. La ragazzina indossava proprio le pantofole con cinturino orizzontale.

3542

Le décolleté con cinturino daranno una marcia in più agli outfit da giorno.

Scarpe T-bar: calzature con discendenza danzante

Le scarpe con cinturino a T sono comparsi nella moda contemporaneamente alle Mary Jane. Entrambi i modelli venivano indossati volentieri negli anni ‘20 e ‘30 dalle ballerine. Tutto grazie ai due cinturini – sotto la caviglia e lungo il piede, formando la lettera T – che tenevano fermo il piede. Negli anni ‘50, nella moda da bambino hanno sostituito il modello Mary Jane, guadagnando la popolarità sia tra le femminucce che tra i maschietti.

Col passare degli anni, i caratteristici cinturini (più sottili della versione “infantile”) sono apparsi anche in tanti modelli di calzature per donne. Quelle dedicate alle ballerine avevano un tacco più basso, attualmente sono presenti anche in versione di una dozzina di centimetri.

3543

Guarda come le scarpe rosse T-bar ravvivano il look e gli donano un tono retrò!

A chi stanno bene le décolleté con cinturini?

Ti stai chiedendo se le scarpe Mary Jane fanno per te? Tutto dipende dall’altezza sulla quale è situato il cinturino trasversale. Più è vicino alla caviglia, più potrà accorciare e allargare otticamente le gambe. I modelli in cui il cinturino si trova appena sotto la caviglia oppure alla sua altezza, saranno la scelta migliore per le donne con gambe lunghe (alle quali un sottile spezzamento non farà male) e quelle molto magre (bilanceranno le proporzioni). Per sapere di più riguardo a chi staranno bene le scarpe con cinturino alla caviglia, ti rimando a un altro mio articolo.

Se invece il cinturino si trova all’altezza del collo, non sarà così “negativo” per le proporzioni della silhouette e non accorcerà le gambe. Dunque, possono indossarle tutte le donne! Particolarmente pratici risulteranno per le donne con piedi sottili, grazie al cinturino le décolleté rimarranno ferme ai piedi.

3544

Stiletto neri Mary Jane sono la scelta classica.

E le T-bar? Come le Mary Jane, sono un modello ideale per le donne con piedi sottili. Sarà perfetto per le signore snelle con gambe lunghe, ma grazie al cinturino lungo il piede che allunga otticamente le parti inferiori della silhouette sarà un colpo in pieno anche per le donne più formose. Tuttavia, non dovrebbero indossarle le donne con gambe corte e massicce, questo modello può abbasare e appesantire otticamente la silhouette.

Hai deciso che le décolleté con cinturini sono il modello che fa per te? Ottimo! Su escarpe.it hai una scelta vastissima. Se non dovessero piacerti le scarpe che hai acquistato, nel nostro negozio hai 30 giorni per effettuare un reso gratuito.

Autore

Agnieszka Ślęzak

Anche se sembra che le Converse e i tacchi non vanno d'accordo, sono proprio questi tipi di scarpe che preferisco di più. Nel mio guardaroba prevale il nero spezzato con motivi floreali. Nella vita privata sono amante dello humour nero, degli animali e dei film di Quentin Tarantino.

Il testo originale dell'articolo è stato tradotto e adattato alla versione italiana del blog escarpe.it da Maja Sobon.