Le borse e le scarpe di pelle verniciata richiedono una cura speciale, se vuoi godere a lungo della loro ottima condizione e aspetto curato. Come prendersi cura della pelle verniciata? Prima di tutto, ricordando che la chiave del successo è la sua pulizia e lucidatura regolare. Grazie a ciò, lo strato in vernice non si spacca e non si consuma, e le scarpe ed accessori di questo tipo di pelle appaiono eleganti più a lungo.

La cura della pelle verniciata non è difficile come potrebbe sembrare, ma è importante la regolarità e la coerenza.

Come curare le scarpe di vernice?

Se non vuoi che le tue scarpe di vernice – che siano décolleté, oxford, mocassini o tronchetti – si spacchino o si pieghino, ricorda queste poche regole, che ti permetteranno di curarle adeguatamente:

  • Cerca di abituarti a pulire le scarpe verniciate dopo ogni volta che le usi. Scopri di più sulla pulizia di scarpe di questo materiale in questo articolo.
  • Dopo la pulizia di scarpe verniciate (ad es. con l’aiuto di uno strofinaccio di flanella inumidito nel latte, che non secca la pelle come l’acqua) ricorda di lucidarle con dei prodotti specifici – non solo lucidano le scarpe, ma le proteggono anche dai danni.
  • Per la lucidatura usa lo strofinaccio, mai la spazzola, perché potrebbe graffiare la superficie della scarpa.
  • Non indossare le scarpe in vernice durante il gelo – questo tipo di pelle può spaccarsi facilmente sotto il suo effetto.
  • Se hai trovato qualche graffietto sulle tue scarpe verniciate, puoi rimuoverlo con il dischetto di cotone o con il coton fioc inumidito nel solvente per le unghie senza acetone.
  • Cerca di non allacciare le scarpe di vernice con il piede piegato – in modo da evitare le increspature nel punto di piegatura delle dita.
  • Mai lasciare le scarpe verniciate vicino alle fonti di calore, ad es. sotto il termosifone. La pelle potrebbe incresparsi e spaccarsi.

Importante!

Per la cura di pelle verniciata non usare mai i prodotti con la cera – potrebbe causare le spaccature e i danni irreparabili.

Accessori di pelle verniciata: come curarli?

Borse, portafogli o anche cinture di pelle verniciata sono incredibilmente eleganti e stilosi, ma solo se sono mantenuti in buone condizioni. Come nel caso delle scarpe, per mantenerli lucidi più a lungo, bisogna curarli sistematicamente.

A tal fine puoi utilizzare gli stessi trucchi e le regole, che funzionano per la cura di scarpe verniciate, oppure ricorrere ad alcuni metodi aggiuntivi:

  • Se vuoi pulire la borsa di vernice, usa l’acqua con sapone. Mischia il sapone con l’acqua tiepida in proporzione 1:4, passaci un panno inumidito in tale soluzione, dopodiché asciugala con un asciugamano.
  • Vuoi illuminare un po’ gli accessori in vernice? Usa la soluzione di aceto ed acqua. Mischia 3 cucchiai di aceto con mezzo bicchiere di acqua. Passa tale mistura sulla superficie della borsa, portafoglio o cintura e poi elimina l’odore di aceto con un panno umido.
  • La pelle verniciata ben idratata è meno soggetta alle spaccature e piegature. Per idratare gli accessori di questo materiale puoi usare la vaselina cosmetica oppure l’olio minerale. Basta applicarne una piccola quantità, lucidare l’accessorio e lasciare che si asciughi.

Sia le scarpe e gli accessori in vernice, così come i prodotti per pulirli e lucidarli puoi trovare nel vasto assortimento di escarpe.it. Ricorda di curare le tue scarpe ed accessori di vernice già dal momento dell’acquisto, così saranno sempre come nuovi.

Attenzione!

I consigli sopra descritti verifichiamo sempre sulle nostre calzature. Tuttavia, questi metodi potrebbero non funzionare con efficacia, il che potrebbe causare un danno alle scarpe. Ricorda che, se decidi di utilizzarli, lo fai sotto la tua responsabilità, e il testo di cui sopra non può essere il motivo di un eventuale reclamo.

Autore

Ewelina Gajoch

Sono amante dell'alta moda, tuttavia di solito scelgo l'intramontabile stile francese, ispirandomi alle influencer parigine. Nella vita privata sono appassionata d'arte, in particolare di pittura di Edward Hopper, di viaggi brevi e lunghi e di Harry Potter.

Il testo originale dell'articolo è stato tradotto e adattato alla versione italiana del blog escarpe.it da Maja Sobon.