Sandali? Da trekking? In un primo momento questa idea può sembrare la ricetta veloce per una contusione. Certo, ma se si tratta dei modelli indossati per tutti i giorni. Invece, tra gli amanti delle escursioni, sono sempre più popolari i sandali da trekking. Quando indossarli e cosa prendere in considerazione durante l’acquisto?

Quando scegli questo tipo di calzature devi prestare attenzione soprattutto alla suola e alla costruzione della scarpa.

Quando indossare i sandali da turista?

Innanzitutto occorre precisare che i sandali outdoor non sono un’alternativa estiva alle scarpe da trekking chiuse. Nessuna scarpa scoperta potrà garantire ai piedi la giusta stabilizzazione e protezione sugli esigenti sentieri della montagna (a proposito – in un altro articolo scoprirai come scegliere le scarpe da trekking e come, invece, dovrebbero essere le scarpe da montagna estive). I sandali invece saranno ideali:

  • sulle strade asfaltate,
  • sull’asfalto,
  • sulla sabbia e ghiaia fine,
  • sull’erba,
  • sui sentieri facili e pianeggianti,
  • sui percorsi dove sono presenti dei ruscelli oppure fiumi.

In altre parole, le scarpe scoperte hanno il compito di assicurare la giusta traspirabilità ai piedi in condizioni di terreno facili e sono un’ottima alternativa alle scarpe da trekking alte. Allora i sandali da trekking si possono indossare in montagna? Certo, ma solo in bassa montagna e con lieve pendenza.

7675

I sandali outdoor saranno perfetti come scarpe di ricambio.

Sandali da trekking di qualità, cioè quali?

Come riconoscere i sandali per trekking di alta qualità? Un elemento fondamentale in questo tipo di calzature è la suola. Deve essere dotata di un battistrada pronunciato, analogamente alle scarpe da trekking standard. Questa componente ha il compito di assicurare la giusta stabilità sui terreni spesso mutevoli.

Un’altra questione è la durezza della suola che dovresti scegliere in base al tipo di terreno sul quale camminerai. Per quelli piani, uniformi e non troppo duri puoi permetterti di indossare dei sandali da trekking con una suola morbida. Mentre quelli con la suola più dura saranno adatti per i sentieri irregolari, ad es. rocciosi e ghiaiosi. Quando scegli i sandali outdoor assicurati anche che abbiano una suola sagomata, non completamente piatta, ma dotata di irregolarità che corrispondano alla forma del piede.

7676

La suola è uno degli aspetti più importanti che occorre considerare quando scegli dei sandali da trekking.

Quali sandali da trekking: chiusi o no?

Sebbene i sandali vengano associati principalmente alle scarpe con le dita scoperte, in versione turistica esistono anche i modelli a punta chiusa.

Lo sai che…?

Il primo marchio che ha avuto l’idea di creare dei sandali da trekking chiusi è stato Keen.

I fan dei modelli classici li apprezzano soprattutto per un’ottima traspirabilità. Dovresti puntare proprio su questi se cerchi dei sandali da trekking leggeri. Tuttavia, poiché non hanno la protezione per le dita, sceglili esclusivamente per i sentieri più facili.

Il vantaggio indiscusso dei sandali da trekking chiusi è la maggiore protezione dalle contusioni, cosa utile soprattutto per attraversare dei terreni rocciosi. Queste scarpe sono dotate di cinghie larghe dai lati della tomaia e hanno il tallone aperto, per cui sono sempre traspirabili. Tuttavia, su lunghe distanza possono risultare troppo pesanti.

Come puoi vedere, i sandali outdoor da donna e da uomo sono ideali come scarpe di ricambio per delle gite estive su sentieri facili. Quindi se ne hai una in programma, ti invito a scoprire l’ampio assortimento di questo tipo di calzature su escarpe.it e a scegliere un modello adatto a te!

Autore

Agnieszka Ślęzak

Anche se sembra che le Converse e i tacchi non vanno d'accordo, sono proprio questi tipi di scarpe che preferisco di più. Nel mio guardaroba prevale il nero spezzato con motivi floreali. Nella vita privata sono amante dello humour nero, degli animali e dei film di Quentin Tarantino.

Il testo originale dell'articolo è stato tradotto e adattato alla versione italiana del blog escarpe.it da Maja Sobon.

Questo sito utilizza i cookie per fornire i servizi di prima qualità. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire i servizi di prima qualità. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso.

Chiudi