Poco prima dell’arrivo dell’estate o la tanto attesa vacanza, spesso i genitori affrontano la sfida dell’acquisto di sandali per i loro bambini. Il piede del bambino cresce così in fretta! La scelta non dovrebbe cadere su un modello casuale, perché in gran parte è dalla giusta scelta di scarpe che dipende il benessere del tuo bambino e se vorrà indossarle.

Ti suggeriamo le caratteristiche dei sandali per bambini alle quali fare attenzione per scegliere quelli che il tuo bambino vorrà indossare.

La taglia scelta correttamente: è la base per scegliere i sandali per bambini

Cominciamo dalle basi. Perché il bambino possa dedicarsi senza imbarazzo alle sue piccole avventure quotidiane, deve sentirsi stabile nelle scarpe. Nel caso dei sandali da bambino è più difficile perché le dita rimangono scoperte. Se la scarpa sarà troppo piccola o troppo grande, il piede del bambino potrà scivolare. Prova uno dei metodi per misurare i piedi del bambino:

  • Con la matita disegna sul foglio A4 il contorno del piede del bambino, poi sul disegno misura la lunghezza e la larghezza del piede.
  • Togli la soletta dalla scarpa più comoda del tuo bambino e misura la sua lunghezza e larghezza. Ricorda di aggiungere circa 0,3 – 0,5 cm. Questo risultato corrisponderà alla taglia reale della scarpa.

Il consiglio dell’esperto:

Lo shopping con il bambino e convincerlo a provare le scarpe può essere snervante. Puoi tagliare un bastoncino o una cannuccia della lunghezza e una della larghezza del piede del bambino, e inserendoli da sola puoi controllare approssimativamente se la sua taglia è giusta.

Il materiale dei sandali per bambini

Il materiale è un altro criterio importante per scegliere i sandali da bambino giusti. Il fatto è che non deve sfregare il piede del bambino, ma deve anche farlo respirare, il che impedirà la sudorazione e di conseguenza lo scivolamento dei piedi. Quindi vale la pena optare per dei sandali in pelle vera con cinghie di poliestere, che ricordano la iuta, o di schiuma elastica, che supererà l’esame anche nell’acqua.

Il consiglio dell’esperto:

I sandali da bambino con cinghie di poliestere stanno benissimo non solo con lo stile sportivo ma anche con boho!

La suola: l’indicatore di comfort in ogni condizione

Le attuali tecnologie dell’industria calzaturiera permettono la produzione di suole dei sandali incredibilmente leggere ma allo stesso tempo resistenti e durevoli. Grazie a ciò non appesantiscono i piedi del bambino dandogli il pieno comfort di movimenti. Le più popolari varianti delle suole dei sandali per bambini sono:

  • le suole realizzate in schiuma elastica tipo neoprene sono leggere ma allo stesso tempo ben sagomate e assicurano l’aderenza;
  • le suole di sughero – sotto questo tipo di suola, che influenza favorevolmente la formazione del piede, si trova solitamente la schiuma che inoltre facilita la camminata.
    1817

Sandali da bambino

Le chiusure dei sandali da bambino

I più comuni sistemi di chiusura nei sandali sono il velcro e le fibbie. Informazione importante: sono ugualmente resistenti. Il fatto quale tipo di chiusura sceglierai dovrebbe essere determinato dall’età e dall’indipendenza del bambino. Gli strappi saranno ideali per i più piccoli – anche un bimbo piccolo se la caverà facilmente con una chiusura così intuitiva, grazie alla quale non dovrà chiedere il tuo aiuto ogni volta che dovrà infilare o togliere le scarpette. Per il bambino un po’ più grande riserva quelle con fibbie metalliche.

Il modello e il colore dei sandali per bambini

Lascia alla fine la parte più piacevole nella scelta dei sandali giusti per bambino. Indipendentemente dal fatto se cerchi i sandali da bambino per il maschietto o per la femminuccia, segui il gusto del bambino. Alla fine è lui che deve indossare con piacere le sue nuove scarpe! Nell’offerta di escarpe.it troverai i sandali da bambino sia di colori tipici per le femminucce che per i maschietti, sia i modelli di colori universali.

1818

Sandali da bambina

Autore

Ewelina Gajoch

Sono amante dell'alta moda, tuttavia di solito scelgo l'intramontabile stile francese, ispirandomi alle influencer parigine. Nella vita privata sono appassionata d'arte, in particolare di pittura di Edward Hopper, di viaggi brevi e lunghi e di Harry Potter.

Il testo originale dell'articolo è stato tradotto e adattato alla versione italiana del blog escarpe.it da Maja Sobon.

Questo sito utilizza i cookie per fornire i servizi di prima qualità. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire i servizi di prima qualità. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso.

Chiudi