Il logo ha un potere enorme. È un segno distintivo di un determinato brand e allo stesso tempo sinonimo di qualità e affidabilità. Non c’è da stupirsi, quindi, che i monogrammi siano tornati alla ribalta! Il logo ripetuto del marchio compare non solo sulle borse, ma anche sulle scarpe. Le lettere che formano uno schema originale catturano gli sguardi come una calamita. Non ci credi? Scoprilo da sola, invitando nel tuo guardaroba le scarpe con monogramma!

Più riconoscibile è la marca, meglio è. Il simbolo “CK” o “MK” parla da solo. Abbi il coraggio di provare i prodotti che già da lontano gridano: “siamo firmati!”.

Guardi e lo sai! Cos’è un monogramma?

Il monogramma (gr. monos “singolo”, gramma “segno, lettera”) non è altro che un segno ripetutamente riprodotto. Le lettere del monogramma sono di solito le iniziali del designer o il nome dell’azienda. Guardando una borsa con una “L” e una “V” che si intersecano, si capisce subito che fa parte della collezione di Louis Vuitton. Lo stesso vale per Calvin Klein, Michael Kors o Guess.

Da notare:

Le lettere del monogramma dovrebbero essere ornamentali, ma in modo moderato, poiché la caratteristica principale di un monogramma è la sua leggibilità, e solo dopo viene il design.

Il primo stilista a usare il monogramma nella moda è stato Yves Saint Laurent. L’idea è nata nel 1961, grazie al talento dell’artista Cassandre, pseudonimo di Adolphe Jean Marie Mouron. Le tre lettere sovrapposte − “Y”, “S” e “L” − sono il segno distintivo del marchio fino ad oggi.

Scarpe con monogramma: la base ideale di un outfit urbano

Se ti piace la tendenza della logomania e, in più, ami i prodotti di marca con decorazioni particolari, ti innamorerai sicuramente delle scarpe con monogramma. Gli articoli con il logo ripetuto sono presenti nell’offerta di marchi popolari e riconoscibili, tra i quali spicca Guess. Il colosso americano dell’abbigliamento è diventato sinonimo di moda premium e comfort casual.

Cosa ne pensi del classico delle calzature qui sotto?

10316

Dalla sinistra: scarponcini Guess, sneakers Guess, scarpe da ginnastica Guess

I monogrammi hanno attraversato molte fasi: dall’essere una grande tendenza alla quintessenza del kitsch. Oggi i monogrammi trionfano di nuovo sulle passerelle di stilisti famosi, e anche sui profili social delle famose trendsetter. Perciò, non avere paura di fare una gaffe di stile e lascia “parlare” il tuo brand preferito.

Innanzitutto vale la pena di conoscere l’assortimento della marca molto rispetta e riconoscibile in tutto il mondo, ossia Calvin Klein. Il monogramma creato dalle iniziali del famoso stilista attireranno sicuramente l’attenzione. Le tue scarpe smetteranno di essere no-name. Anzi, inizieranno a inviare messaggi chiari sul tuo stile e senso dell’estetica.

10317

Dalla sinistra: sneakers Calvin Klein, sneakers Calvin Klein, sneakers Calvin Klein

B come… Baldowski!

Anche le marche di scarpe meno popolari possono avere una voce, come dimostra bene Baldowski. L’azienda polacca, che produce scarpe a livello internazionale, utilizza spesso un monogramma formato dalla ripetizione della lettera “B”.

Se non hai idea di come indossare scarpe con il monogramma, dai un’occhiata al profilo Instagram del marchio Baldowski. Non mancano ispirazioni trendy e suggerimenti non stereotipati! La mia attenzione è stata catturata dall’originale outfit retrò, composto, tra l’altro, da una gonna a pieghe metallizzata e da una giacca di pelle. Che te ne pare – SÌ o NO?

10318

Dalla sinistra: loafer Baldowski, stivaletti Baldowski, décolleté Baldowski

Il monogramma è un ottimo modo per evidenziare il tuo marchio preferito. Se ti è piaciuto il mio articolo, ti consiglio di leggere anche su come indossare le borse monogram!

Autore

Agnieszka Bednarek

Sono un'esteta, l'entusiasta di abbinamenti non convenzionali e delle Dr. Martens. Credo, come Salvador Dali, che la base di ogni successo è il vestito. Nella vita privata esploro i segreti del cucito e dell'artigianato. Definisco ciò che è indefinito.

Il testo originale dell'articolo è stato tradotto e adattato alla versione italiana del blog escarpe.it da Maja Sobon.

Questo sito utilizza i cookie per fornire i servizi di prima qualità. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire i servizi di prima qualità. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso.

Chiudi