Se la corsa è la tua passione, di sicuro non sarai scoraggiato dall’allenamento né con piogge autunnali, né con cumuli di neve o con gelate invernali. Però non tutti sanno che questa stagione richiede dagli amanti di attività all’aperto delle esigenze più elevate. Prima di tutto è necessario procurarsi delle buone scarpe da corsa invernali, che renderanno l’allenamento non solo piacevole, ma anche sicuro.

Finora non ci hai fatto molto caso oppure ti stai ancora preparando al tuo primo allenamento nelle circostanze invernali della natura? Ti consiglierò volentieri quali scarpe funzioneranno meglio in tali condizioni.

Scarpe running invernali: prima di tutto l’aderenza!

Le buone scarpe da corsa, a prescindere dalla stagione, dovrebbero garantire la giusta aderenza, Le suole dei modelli da running di solito sono composte da più strati, di cui lo spessore o l’ammortizzazione dipendono dalla destinazione d’uso delle calzature, nonché da predisposizioni e preferenze del runner.

Se corri in città sulle strade asfaltate, in teoria puoi usare le stesse scarpe della primavera o dell’estate. Però in pratica, la superficie stradale, anche su un percorso che conosci bene, in inverno può diventare irriconoscibile. Le pozzanghere, l’accumulo di foglie cadute o la neve – in queste condizioni le scarpe da te usate potrebbero non andare bene. Le scarpe invernali da running dovrebbero essere dotate di suola con una buona aderenza, che viene assicurata ad esempio dalla gomma di alta qualità.

La situazione è un po’ diversa nel caso di allenamenti fuori città. La suola delle scarpe per correre sulle superfici dure non aderirà bene ai sentieri fangosi o innevati. Dunque, se ti alleni spesso nel bosco o su strade sterrate, procurati un modello con il battistrada forte, che potrà “entrare” nel terreno. Invece sui suoli ghiacciati, ad es. in montagna, saranno necessarie le scarpe da corsa con spuntoni, che aiutano a mantenere l’aderenza anche in condizioni difficili.

La tomaia, che ti garantirà il comfort termico

A primo sguardo, la tomaia delle scarpe da running invernali non è così diversa dai modelli estivi. Tuttavia, le prime di solito possiedono la retina con l’intreccio un po’ più spesso, grazie a ciò trattengono meglio il calore, e inoltre aumentano la resistenza delle scarpe all’umidità. Acquistando le scarpe da corsa invernali assicurati anche che ci sia abbastanza spazio per le calze più pesanti.

Membrana nelle scarpe da corsa invernali: sì o no?

Un elemento essenziale, che caratterizza le scarpe da running invernali, è la presenza della membrana. La tecnologia più conosciuta, e al contempo la più utilizzata nel caso di scarpe è la membrana Gore-Tex. Protegge bene i piedi sia dal freddo che dall’umidità, quindi consente gli allenamenti confortevoli praticamente in qualsiasi circostanza. Allo stesso tempo permette alla pelle di respirare, per cui non devi preoccuparti del surriscaldamento.

Importante!

Ricorda che la tenuta stagna nelle calzature con la membrana funziona in entrambi i sensi. Perciò se correrai durante una pioggia intensa e l’acqua raggiungerà l’interno della scarpa da sopra, sarà più difficile asciugarle.

Non potranno scoraggiarti né il vento, né la neve e né le temperature basse, se nel tuo guardaroba sportivo farai spazio per un paio di buone scarpe da corsa. Scopri quali modelli di scarpe da running per donna e per uomo abbiamo preparato su escarpe.it e assicurati sia il comfort che la sicurezza dell’allenamento!

Autore

Ewa Majchrzak

Sono una fan dello stile casual e delle scarpe da ginnastica. Nel mio guardaroba dominano il bianco, il nero e i pastelli. Nella vita privata amo nuotare, giocare a tennis, i gialli scandinavi e sono un'orgogliosa proprietaria del gatto Apostrof.

Il testo originale dell'articolo è stato tradotto e adattato alla versione italiana del blog escarpe.it da Maja Sobon.