Nel 1970 ha avuto luogo la missione Apollo 13 sulla Luna, è avvenuto il primo volo commerciale del Boeing 747, si sono sciolti i Beatles, è stato brevettato il mouse per pc, è stato festeggiato il primo nella storia Giorno della Terra. Negli USA si stavano svolgendo enormi manifestazioni contro la guerra in Vietnam, e in Francia hanno fondato il Paris Saint-Germain. In mezzo a tutti questi eventi è anche stato creato il primo paio di scarpe adidas Superstar.

Se fate i calcoli, le adidas Superstar di recente hanno compiuto 50 anni. Sul nostro blog ne abbiamo scritto diverse volte, sia sul fatto che sono una superstella, sia su alcuni fatti interessanti sul loro conto, e abbiamo anche raccontato la storia di queste scarpe stupende.

La selezione di 50 curiosità è una faccenda intricata, difficile per un solo motivo. Le Superstar hanno una storia talmente ricca, che ad un certo punto viene difficile limitarsi a soli 50 fatti sul modello in questione.

adidas Superstar sono nate con un altro nome

1. Nel 2020 sono passati 50 anni dal lancio di adidas Superstar.

2. Tuttavia, solo in pochi lo sanno che queste scarpe sono state create nel 1969, e sono uscite ufficialmente un anno dopo, perché… venivano testate dagli atleti.

5344

adidas Superstar nel corso del tempo, photo by adidas

3. adidas Superstar sono state soprannominate – shelltoe.

4. Devono questo soprannome alla conchiglia di gomma sulla punta. Le scarpe progettate in questo modo attiravano molta attenzione.

5. Originariamente venivano prodotte non in Germania, ma in Francia.

6. Ad oggi, non si sa chi è il designer che ha progettato le adidas Superstar.

7. Nel 1965 è stato creato un modello, al quale è stata ispirata la suola delle Superstar, e si chiamava Supergrip. Successivamente è stato d’ispirazione anche per le adidas Campus.

8. La conchiglia, cioè il supporto in gomma sulla parte anteriore della scarpa, è stata pensata per la specifica del basket: cambi di direzione dinamici, staccarsi improvvisamente e atterrare sulla pista. I giocatori avevano bisogno di scarpe resistenti, e questo garantivano le Superstar.

9. Il gruppo dei rapper – Run DMC – ha reso famose le adidas Superstar negli anni ‘80 del secolo scorso.

La cultura sneakers nell’hip-hop è nata grazie alle Superstar?

10. I membri del gruppo Run DMC indossavano le Superstar senza lacci oppure con dei lacci larghi.

11. Il fatto di indossare le scarpe senza lacci era riferito alla cultura carceraria, dove per ovvi motivi, venivano indossate le scarpe senza lacci.

5345

Run DMC in adidas Superstar – si vede bene che mancano i lacci, photo by adidas

12. Il brano del gruppo – My adidas – era sulle adidas Superstar.

13. Prima di My adidas è stato creato però il track Felon Sneakers, registrato da Gerald Deas – era un rap positivo, che criticava il messaggio e la promozione dei prodotti nella musica. Il pezzo My adidas era la risposta a questo brano.

14. Deas nel New York Times criticava la moda, sostenendo che il riferimento alla cultura carceraria non è lo stile adeguato per i giovani ragazzi neri.

15. Grazie alle Superstar, i Run DMC come primo gruppo hip-hop nella storia hanno firmato un contratto pubblicitario. Nell’anno 1986 era una grande cosa!

16. Durante l’esibizione al Madison Square Garden a New York, i membri del gruppo Run DMC nel corso del brano My adidas, hanno chiesto al pubblico di tenere le proprie adidas nelle mani – che i fans (ed erano oltre 40 mila) hanno fatto molto volentieri.

5346

adidas Superstar nelle mani dei fans durante il concerto al Madison Square Garden, photo by adidas

17. Si dice che il momento di cui sopra è stato la nascita della cultura sneakers nella cultura hip-hop.

18. Molti esperti della cultura hip-hop sostengono che senza la collaborazione adidas Superstar con Run DMC non ci sarebbe Kanye West e adidas.

19. Nel 2002, dopo l’omicidio di un membro dei Run DMC (Jam Master Jay), adidas ha creato una collezione limitata del modello Superstar per rendere omaggio al musicista – queste scarpe sono state lanciate solo nel 2016.

adidas vs Converse in NBA

20. Se sul logo NBA dovessero essere visibili i dettagli, ci figurerebbero le Superstar. In queste scarpe giocava il leggendario Jerry West, giocatore dei Los Angeles Lakers, la silhouette del quale adorna il logo.

21. adidas Superstar non era una scarpa originale – è nato come una versione low-top del modello da basket Pro Model.

22. I giocatori di basket si sono subito innamorati delle Superstar. Due anni dopo il lancio, ci giocavano tra gli altri i giocatori del Boston Celtics, che nel 1969 hanno vinto il campionato NBA.

23. Negli anni ‘70, le Superstar hanno dominato tutta l’NBA. Ci giocava quasi il 75% dei giocatori – prima preferivano le Converse Chuck Taylor – leggi l’articolo sulla storia del modello All Star, per saperne di più.

24. Quando la Converse ha scoperto che i giocatori cominciano a sostituire le scarpe e ad esibirsi sul campo con le adidas Superstar, ad alcuni offrivano il denaro perché rimanessero con le Chuck Taylor.

25. Con le Superstar ai piedi giocava anche Kareem Abdul-Jabbar, il detentore del record di punti realizzati in NBA – chiudendo la carriera con 38 387 punti. Tra i giocatori ancora attivi più vicini a Abdul-Jabbar c’è LeBron James, al quale mancano oltre 4500 punti per essere primo.

26. Jabbar per la prima volta ci ha giocato nella stagione 1970-1971, quando segnava in media 31,7 punti a partita e per la prima volta ha vinto il premio come miglior giocatore della stagione (in totale ne ha sei).

27. L’amore di Jabbar per le Superstar ha determinato che nel 1976 la adidas ha firmato il contratto pubblicitario con la stella dei Lakers, e la nascita delle scarpe con il nome adidas Jabbar. Sulla linguetta c’era l’immagine del giocatore, per la quale Jabbar guadagnava 25 mila dollari l’anno. L’elemento che le collegava alle Superstar? La stessa suola.

28. La creazione delle Superstar ha costruito un nuovo ramo del business per la adidas. La vendita di solo questo modello è il 10% del totale dei prodotti venduti da adidas agli inizi degli anni ‘70.

29. La crescente popolarità delle adidas Superstar è la causa diretta dei problemi della Converse. Le calzature che erano sinonimo di scarpe da basket, sono scomparse dai campi e dai piedi dei giocatori, e l’azienda ha dovuto affrontare enormi problemi finanziari.

30. Nel 2020 è stato creato il modello adidas Originals, che nasce dall’unione dei modelli adidas Superstar e adidas Stan Smith. È stato battezzato adidas SuperStan – il davanti del Superstar, il dietro del Stan Smith.

31. È arrivata la versione adidas Superstar Metal Shell Toe, in cui la conchiglia di gomma è stata sostituita con una metallica, come negli anfibi. Questo è stato un trend commerciale!

32. Superstar, nonostante la sua popolarità, non è la scarpa più venduta della adidas. Lo è invece Stan Smith.

33. Così come prima nel basket, e poi nell’hip-hop, le Superstar sono diventate importanti anche nella cultura skate. Questo è successo all’inizio degli anni ‘90.

34. Per gli standard di quell’epoca, le adidas Superstar costavano una fortuna! Le paragonabili allora Converse Chuck Taylor avevano un prezzo due volte più basso, circa 15 dollari. La retribuzione media oraria negli USA era pari a circa 4 dollari.

35. Per il 35° anniversario delle Superstar, nel 2005, la adidas ha lanciato una collezione speciale con le icone della musica, della moda e dell’arte. Tra queste persone c’erano ad es. Missy Elliott, Ian Brown, Run DMC, Red Hot Chilli Peppers, Roc-A-Fella, ma anche le più grandi boutiques streetwear al mondo, tra cui Undefeated e Neighborhood. C’erano pure i progetti creati con le icone della pop culture. Sulle scarpe figuravano le stampe di Disney, di Andy Warhol e di Capitan Tsubasa.

36. Con le adidas Superstar si esibiva sul palco ad es. Adam Lambert, il cantante che collabora con la leggendaria band Queen.

37. Le collaborazioni con gli artisti hanno un ruolo importante nella vita di adidas Superstar. Nel 2014 come nuova testimonial è stata scelta Rita Ora. La cantante ha creato la propria edizione di Superstar.

38. Nel 2015, il volto delle Superstar è diventato Pharrell Williams e questo è stato uno dei più grandi ritorni delle scarpe alla coscienza globale dei consumatori nella storia dell’industria delle calzature. In questa occasione è stata creata la versione adidas Superstar x Pharrell Williams Supercolor Pack.

39. Altre star che hanno collaborato con adidas Superstar, sono Mark Gonzales e Jay-Z.

Moda, videogiochi, e le Superstar ovunque

40. È stato creato anche un paio speciale per Missy Elliott, la quale ha collaborato con la adidas.

41. adidas Superstar sono comparse anche nel Grand Theft Auto III – quindi avevano il loro momento anche nei videogiochi.

42. Il portale Noizz per il suo 50° anniversario ha creato una maschera antismog con le Superstar.

43. adidas, nel momento di diffusione della tecnologia Boost, l’ha inserita anche nelle adidas Superstar. Il modello migliorato in questo modo non ha fatto però una gran carriera.

44. È stata creata anche l’edizione con Primeknit, ma neanche questa ha ottenuto successo.

45. Negli anni ‘90 è apparso il modello Superstar II, ma non ha avuto la stessa fama dell’originale.

46. Ci sono state ovviamente anche altre collaborazioni, come quella con la boutique iconica in Giappone, BAPE e con il suo fondatore e l’allievo del leggendario Hiroshi Fujiwara – NIGO.

47. La scarpa era molto popolare anche a Londra, durante il massimo splendore della cultura rave, la quale ha adottato molti aspetti disco, presenti negli anni ‘70. Queste erano ad es. le scarpe sportive in stile retrò.

48. Una delle più importanti domande nella storia del settore dell’abbigliamento, alla quale non conosceremo più la risposta, è: dove sarebbe la adidas, se riuscisse a firmare il contratto con Michael Jordan, che di sicuro comporterebbe modelli speciali di Superstar?

49. adidas Superstar sono talmente universali, che stanno benissimo con la maggior parte degli outfit. Sono amate sia dalle donne che indossano i jeans, sia da quelle che preferiscono le gonne. Invece per gli uomini, queste scarpe sono diventate un indicatore dello stile casual, che unisce lo sport con l’eleganza.

Superstar sempre in cima

50. Nel 2019, le adidas Superstar da donna erano le sneakers più richieste tra le nostre clienti. Detto tra noi – la cosa non mi sorprende affatto, perché sono semplicemente delle scarpe fantastiche!

5347

adidas Superstar bianche o nere – quale delle versioni classiche di questo modello leggendario sceglierai?

Foto copertina: Photo by Brooke Cagle on Unsplash

Autore

Szczepan Radzki

Sono un creatore di contenuti e giornalista, e allo stesso tempo un fanatico di comunicazione sociale e di contrasti. Come autore di un blog sul collezionismo di scarpe, ho promosso diverse iniziative legate al mondo delle sneakers e dello streetwear. Sono innamorato dello sport e della ricreazione in senso lato - sono cresciuto giocando a basket. Adoro le edizioni limitate, non solo di scarpe.

Il testo originale dell'articolo è stato tradotto e adattato alla versione italiana del blog escarpe.it da Maja Sobon.

Questo sito utilizza i cookie per fornire i servizi di prima qualità. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire i servizi di prima qualità. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso.

Chiudi