Sicuramente da quando hai memoria, gli outfit da donna li associ tra l’altro ai collant. Non c’è da stupirsi, questo accessorio è diventato un must have nel guardaroba femminile, e tutte noi ne abbiamo diverse paia. Perciò, se anche tu a volte ti chiedi come abbinare le calze alle scarpe e all’outfit in generale, con questo articolo dissiperò tutti i tuoi dubbi.

Scopri quali collant scegliere e come indossarli per essere sempre stilosa.

Qualcosa sul dress code e sulla scelta dei collant

Il fatto che hai aperto questo articolo non significa che sei ignorante in materia di moda. Al contrario, le calze sono un elemento del guardaroba davvero difficile da capire, per cui come l’accessorio spesso vengono messe in secondo piano. Quindi, se vuoi sapere come indossarle, vuol dire che sei una donna che cura i dettagli.

La scelta dei collant di solito dipende dalle preferenze individuali, ma è possibile far emergere alcune regole universali da seguire per indossarli al top. La regola base dice che non si dovrebbero indossare nelle calde giornate estive.

Il consiglio della stilista:

Non cercare di imitare l’abbronzatura estiva delle gambe mettendo le calze. Questo non è mai un bell’effetto, soprattutto nelle giornate calde.

Un’eccezione a questa regola sono le varie cene di gala, durante le quali le gambe dovrebbero essere sempre coperte da calze, eventualmente un dress code da ufficio. Sulle regole del dress code puoi leggere in un altro articolo.

Scegliendo i collant vale la pena prendere in considerazione anche la loro finitura: lucida e opaca. Secondo questa suddivisione bisogna adattarli all’occasione:

  • lucidi – staranno malissimo sotto il flash della macchina fotografica, per cui non saranno adatte né al matrimonio, né ad altre cerimonie molto “fotografate”;
  • opachi – saranno una soluzione più sicura nella maggior parte dei casi.

Le calze possono essere scelte anche in base alla voglia di far sembrare le gambe più magre. I collant scuri decisamente le snelliscono, mentre quelli chiari non hanno un effetto favorevole sull’aspetto delle gambe.

I classici collant neri

Le calze nere sono un must have assoluto nel guardaroba di ogni donna, vanno d’accordo con la gran parte dei look. Non indossarle, però, con vestiti estivi o con gonne di colori chiari, né con scarpe bianche (a meno che si tratti di sneakers). Con questo tipo di outfit staranno meglio i collant color carne.

I collant neri trasparenti staranno benissimo con gli anfibi neri, come ad es. le super trendy Dr. Martens. Sono un’ottima opzione anche per le varie scarpe stiletto di colori scuri (non solo nere, ma anche burgundy, antracite, verde scuro, etc.).

Collant bianchi: solo per le ragazzine?

Ebbene no! I collant bianchi non sono riservati solo alle più piccole modaiole. Da qualche stagione, le trendsetter li indossano con outfit in colori pastello.

La cosa interessante è che i collant bianchi possono essere indossati anche con dei sandali con tacco, di un carattere piuttosto agghindato. Questo look appare molto raffinato!

Collant a fantasia per… le minimaliste!

Paradossalmente, i collant a fantasia saranno la scelta ideale per le vere minimaliste. Perché? Perché è nei loro armadi che si possono trovare più capi a tinta unita, ed è con questi che vanno più d’accordo i collant con svariati print.

A prescindere dal tipo di collant che sceglierai – di pizzo, a rete, a quadri o con monogramma – puoi abbinarli anche alle scarpe basse stile uomo, per compensare. Dunque, queste possono essere: loafers, brogues, oxfords oppure scarponcini.

Autore

Ewelina Gajoch

Sono amante dell'alta moda, tuttavia di solito scelgo l'intramontabile stile francese, ispirandomi alle influencer parigine. Nella vita privata sono appassionata d'arte, in particolare di pittura di Edward Hopper, di viaggi brevi e lunghi e di Harry Potter.

Il testo originale dell'articolo è stato tradotto e adattato alla versione italiana del blog escarpe.it da Maja Sobon.