Abbiamo già parlato di scarpe e di gioielli, adesso è il momento di parlare delle borse di moda per la stagione autunno inverno 2020/2021, che ci sono state presentate di recente dai più grandi stilisti. Nell’ambito di questi accessori, si riferivano volentieri alle tendenze delle stagioni precedenti. Ma, come succede spesso nella moda, non del tutto!

Le borse in stile da nonnina, i classici modelli marroni, quelli con catena, ma anche insoliti per la palette di colori autunnali e invernali i modelli gialli, sono solo alcune delle tendenze di moda per la stagione in arrivo.

Borse autunno inverno 2020/2021: borse-portamonete

Dai mercati locali del vintage ci spostiamo… alle passerelle delle più famose case di moda. E lì vediamo esattamente quello che potremmo trovare in un mercatino delle pulci: borse a forma di portamonete della nonna. Appese a una tracolla lunga o a un manico corto, con la chiusura a scatto in stile retrò, regnavano durante le sfilate di moda. Dove era possibile vederle? Da Miu Miu, Khaite, Paco Rabanne, Lanvin, Erdem e Imaxtree. Quindi possiamo dire che la loro onda ha inondato le passerelle, soprattutto quelle con riferimenti allo stile granny chic.

8286

Dalla sinistra: borsa con stampa Kazar, borsa nera Wittchen, borsa argento Love Moschino e borsa oro Menbur

Borse autunno inverno 2020/2021: con catena o catenella

Sul fenomeno delle borse con catena, che stanno già conquistando Instagram, ho scritto in un altro mio articolo. Come si può vedere, questa tendenza estiva è passata anche alle collezioni autunno/inverno e viene promossa principalmente dalla casa di moda Bottega Veneta. Le borse con catena sottile, invece, sono ormai un classico del guardaroba femminile, che è tornato nuovamente sulle passerelle. I modelli più interessanti erano presenti dai marchi: Giambattista Valli, Dries Van Noten, Dolce&Gabbana e Balmain.

8287

Dalla sinistra: borsa bordeaux Trussardi Jeans, borsa nera Patrizia Pepe, borsa marrone Love Moschino e borsa gialla Tory Burch

Borse autunno inverno 2020/2021: con logotipo

Hai presente il trend della logomania, che ha avuto un vero e proprio successo qualche stagione fa, ed è stato reso popolare soprattutto dal marchio Supreme e Louis Vuitton? Gli accessori con il logo in vista per un attimo sono scesi dal piedistallo, per poi tornare in autunno e inverno 2020/2021 in tutto il loro splendore. La cosa interessante è che questa volta compariranno sulle borse. E non su quelle in versione sportiva, ma molto elegante, come ad es. nel caso di Giambattista Valli.

8288

Dalla sinistra: borsa nera Armani Exchange, borsa rossa Love Moschino, borsa bianca Calvin Klein Jeans e borsa verde Elisabetta Franchi

Borse autunno inverno 2020/2021: di colore marrone

Come ogni anno, i look per la stagione autunno/inverno si abbineranno perfettamente alle borse nelle tonalità del marrone. Quali esattamente? In voga saranno quelle in mogano, castagno e noce. Possono essere lisce, senza tempo e minimaliste, ma possono anche assumere forme un po’ più moderne, come secchiello. Si potevano ammirare alle sfilate delle maison come Dior, Coach e Balmain.

8289

Dalla sinistra: borsa marrone Trussardi Jeans, borsa marrone Pepe Jeans, borsa marrone Love Moschino e borsa marrone Patrizia Pepe

Borse autunno inverno 2020/2021: a forme geometriche

A proposito di forme moderne, le borse geometriche sono ancora in voga. E sono un ottimo completamento degli outfit d’avanguardia o di quelli con il cappotto minimalista come protagonista. Alle sfilate le modelle erano accompagnate da borse a forma di cuore, cilindro e cerchio. I modelli più interessanti sono apparsi da Coach e Celine.

8290

Dalla sinistra: borsa metallizzata Love Moschino, borsa nera Calvin Klein, borsa rosa Pepe Jeans e borsa blu Chiara Ferragni

Autore

Ewelina Gajoch

Sono amante dell'alta moda, tuttavia di solito scelgo l'intramontabile stile francese, ispirandomi alle influencer parigine. Nella vita privata sono appassionata d'arte, in particolare di pittura di Edward Hopper, di viaggi brevi e lunghi e di Harry Potter.

Il testo originale dell'articolo è stato tradotto e adattato alla versione italiana del blog escarpe.it da Maja Sobon.

Questo sito utilizza i cookie per fornire i servizi di prima qualità. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire i servizi di prima qualità. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso.

Chiudi